Partinico
  • La città più vicina

Partinico

Sin da epoca preistorica, la piana di Partinico è stata frequentata dall'uomo, come dimostrano i numerosi strumenti litici rinvenuti in diverse località e conservati nel Museo Civico di Partinico. In epoca protostorica invece (XIII-X sec.a.C.) la piana ha visto fiorire un regno sicano, con le città di Inico (Calatubo), Camico (Monte Bonifato), Crastos (Monte Palamita), Iccara (Monte D'Oro). Le due città di Inico e Camico vengono ripetutamente menzionate dalle fonti storiche come appartenenti alla dominazione agrigentina, fino alla conquista romana (III-IV sec. a.C.) che determinò, oltre alla loro scomparsa, la formazione del nuovo nome "Parthenicum".

Odori e Sapori di Sicilia – 02 / 10 settembre – Custonaci (TP)

Odorie Sapori di Sicilia” a Custonaci (TP) 2 / 10 settembre 2017. Manifestazione gastronomica che si inserisce nel cartellone estivo degli eventi di Custonaci. Appuntamento nelle vie del centro storico con i colori ed i sapori locali di questo territorio del trapanese con degustazioni di piatti tipici.

Il territorio di Custonaci, situato all’estremità settentrionale della provincia di Trapani, si affaccia a nord sul mar Tirreno e confina a nord-est con il comune di San Vito lo Capo, a sud-ovest con quello di Valderice e a sud con i comuni di Buseto Palizzolo e di Castellammare del Golfo. Disseminati nella campagna si ergono i Bagli (dall’arabo bahal – cortile).
Insediamento di più case, aggregate ad accogliere i lavoratori di un’azienda agricola e le loro famiglie; sono costruiti in terreni distanti dal centro abitato e dovevano garantire l’autosufficienza di coloro che vi abitavano, prendevano il nome dal proprietario del fondo. Di notevole interesse geomorfologico e floristico la Riserva Naturale Orientata del Monte Cofano che merita di essere visitata non soltanto perchè è luogo di straordinaria bellezza paesaggistica e valore naturalistico ma anche perchè riveste un’eccezionale importanza storica.
Per maggiori informazioni:
http://comunecustonaci.it